Attività olistica zona pozzo strada a Torino

Attività olistica zona pozzo strada a Torino

La   Pilates & Co. a.s.d. nasce nel 2011, come Associazione Sportiva Dilettantistica, riconosciuta dal Coni, affiliata all’ ente ACSI Torino ed è costituita da un Consiglio Direttivo che si avvale, sin dall’inizio, di due professioniste nell’ambito del pilates sempre presenti ed attive all’interno dello studio, nelle figure di Cinzia Guido e Alessandra Orlando.

Intorno allo Studio Pilates, ruotano collaboratori in grado di offrire le loro competenze e la loro serietà al fine del raggiungimento degli obiettivi degli stessi e degli utenti:
il “ benessere del corpo e della mente “.

Si colloca come centro di insegnamento del Pilates,  è in grado di assicurare un insegnamento della disciplina a tutti i livelli ed un elevato standard qualitativo in tutti i servizi offerti.

Organizza ed ospita eventi rivolti sempre ed esclusivamente a migliorare il benessere fisico e mentale delle persone.

 

Articoli correlati (da tag)

  • Palestra Pilates con macchinari zona pozzo strada a Torino
    in News

    Palestra Pilates con macchinari zona pozzo strada a Torino

    Macchinari Pilates: lezioni personal ( su appuntamento )

     

    Reformer

    La struttura del Reformer è caratterizzata da un'intelaiatura di supporto a conformazione allungata su cui è posizionato un carrello mobile.

    La mobilità del carrello permette al cliente di lavorare contro la resistenza di molle agenti tra il piano a carrello e una prima testata dell'intelaiatura di supporto.

    Un trasverso d'appoggio è previsto in prossimità della prima testata.

    Tale appoggio, con la sua regolazione in varie inclinazioni, consente diversi gradi di flessione dell'arto inferiore.

    La grande versatilità del Reformer permette, aggiungendo una "Jumpboard", l'uso del lettino per lo studio dei salti e dei corretti appoggi mono e bi-podalici.

    Il programma d’esercizi previsto dal Metodo di Pilates si può svolgere in posizione supina, prona, seduta, eretta o in ginocchio.

    In pratica, tutti i tipi d’appoggio sono presi in considerazione.

    La particolarità del Reformer è proprio quella di risultare estremamente pratica e versatile, con una vasta gamma di utilizzo che ne amplia la funzionalità.

     

    Tower

    La Tower consiste in una barra basculante a cui sono collegate delle molle.

    E’ un attrezzo che integra e completa la Cadillac per l'esecuzione degli esercizi previsti dal metodo Pilates.

    Permette movimenti di flesso-estensione degli arti superiori e inferiori, oltre che un preciso autocontrollo dell’esercizio.

    La colonna vertebrale opera un benefico scarico gravitazionale e il riassetto da scompensi muscolari, che sono dovuti ad una scorretta postura o ad un appoggio non ugualmente ripartito sugli arti.

     

    …“Ho inventato tutte queste macchine. Ho pensato, perchè usare la mia forza? Così ho inventato una macchina che lo facesse al posto mio. Farà resistenza ai tuoi movimenti soltanto nel metodo corretto, così che i muscoli interni dovranno veramente lavorare con questa forza di opposizione. In questo modo potrai concentrarti sul movimento. Dovrai sempre farlo in lentezza e dolcezza, allora il tuo corpo ne sarà coinvolto completamente”. …
    (J. Pilates)

     

     

  • Palestra pilates con macchinari a Torino
    in News

    Palestra pilates con macchinari a Torino

    Macchinari Pilates: lezioni personal ( su appuntamento )

     

    Reformer

    La struttura del Reformer è caratterizzata da un'intelaiatura di supporto a conformazione allungata su cui è posizionato un carrello mobile.

    La mobilità del carrello permette al cliente di lavorare contro la resistenza di molle agenti tra il piano a carrello e una prima testata dell'intelaiatura di supporto.

    Un trasverso d'appoggio è previsto in prossimità della prima testata.

    Tale appoggio, con la sua regolazione in varie inclinazioni, consente diversi gradi di flessione dell'arto inferiore.

    La grande versatilità del Reformer permette, aggiungendo una "Jumpboard", l'uso del lettino per lo studio dei salti e dei corretti appoggi mono e bi-podalici.

    Il programma d’esercizi previsto dal Metodo di Pilates si può svolgere in posizione supina, prona, seduta, eretta o in ginocchio.

    In pratica, tutti i tipi d’appoggio sono presi in considerazione.

    La particolarità del Reformer è proprio quella di risultare estremamente pratica e versatile, con una vasta gamma di utilizzo che ne amplia la funzionalità.

     

    Tower

    La Tower consiste in una barra basculante a cui sono collegate delle molle.

    E’ un attrezzo che integra e completa la Cadillac per l'esecuzione degli esercizi previsti dal metodo Pilates.

    Permette movimenti di flesso-estensione degli arti superiori e inferiori, oltre che un preciso autocontrollo dell’esercizio.

    La colonna vertebrale opera un benefico scarico gravitazionale e il riassetto da scompensi muscolari, che sono dovuti ad una scorretta postura o ad un appoggio non ugualmente ripartito sugli arti.

     

    …“Ho inventato tutte queste macchine. Ho pensato, perchè usare la mia forza? Così ho inventato una macchina che lo facesse al posto mio. Farà resistenza ai tuoi movimenti soltanto nel metodo corretto, così che i muscoli interni dovranno veramente lavorare con questa forza di opposizione. In questo modo potrai concentrarti sul movimento. Dovrai sempre farlo in lentezza e dolcezza, allora il tuo corpo ne sarà coinvolto completamente”. …
    (J. Pilates)

     

     

  • Studio pilates con macchinari a Torino
    in News

    Studio pilates con macchinari a Torino

    Macchinari Pilates: lezioni personal ( su appuntamento )

     

    Reformer

    La struttura del Reformer è caratterizzata da un'intelaiatura di supporto a conformazione allungata su cui è posizionato un carrello mobile.

    La mobilità del carrello permette al cliente di lavorare contro la resistenza di molle agenti tra il piano a carrello e una prima testata dell'intelaiatura di supporto.

    Un trasverso d'appoggio è previsto in prossimità della prima testata.

    Tale appoggio, con la sua regolazione in varie inclinazioni, consente diversi gradi di flessione dell'arto inferiore.

    La grande versatilità del Reformer permette, aggiungendo una "Jumpboard", l'uso del lettino per lo studio dei salti e dei corretti appoggi mono e bi-podalici.

    Il programma d’esercizi previsto dal Metodo di Pilates si può svolgere in posizione supina, prona, seduta, eretta o in ginocchio.

    In pratica, tutti i tipi d’appoggio sono presi in considerazione.

    La particolarità del Reformer è proprio quella di risultare estremamente pratica e versatile, con una vasta gamma di utilizzo che ne amplia la funzionalità.

     

    Tower

    La Tower consiste in una barra basculante a cui sono collegate delle molle.

    E’ un attrezzo che integra e completa la Cadillac per l'esecuzione degli esercizi previsti dal metodo Pilates.

    Permette movimenti di flesso-estensione degli arti superiori e inferiori, oltre che un preciso autocontrollo dell’esercizio.

    La colonna vertebrale opera un benefico scarico gravitazionale e il riassetto da scompensi muscolari, che sono dovuti ad una scorretta postura o ad un appoggio non ugualmente ripartito sugli arti.

     

    …“Ho inventato tutte queste macchine. Ho pensato, perchè usare la mia forza? Così ho inventato una macchina che lo facesse al posto mio. Farà resistenza ai tuoi movimenti soltanto nel metodo corretto, così che i muscoli interni dovranno veramente lavorare con questa forza di opposizione. In questo modo potrai concentrarti sul movimento. Dovrai sempre farlo in lentezza e dolcezza, allora il tuo corpo ne sarà coinvolto completamente”. …
    (J. Pilates)

     

     

  • Studio pilates con macchinari zona pozzo strada a Torino
    in News

    Studio pilates con macchinari zona pozzo strada a Torino

    Macchinari Pilates: lezioni personal ( su appuntamento )

     

    Reformer

    La struttura del Reformer è caratterizzata da un'intelaiatura di supporto a conformazione allungata su cui è posizionato un carrello mobile.

    La mobilità del carrello permette al cliente di lavorare contro la resistenza di molle agenti tra il piano a carrello e una prima testata dell'intelaiatura di supporto.

    Un trasverso d'appoggio è previsto in prossimità della prima testata.

    Tale appoggio, con la sua regolazione in varie inclinazioni, consente diversi gradi di flessione dell'arto inferiore.

    La grande versatilità del Reformer permette, aggiungendo una "Jumpboard", l'uso del lettino per lo studio dei salti e dei corretti appoggi mono e bi-podalici.

    Il programma d’esercizi previsto dal Metodo di Pilates si può svolgere in posizione supina, prona, seduta, eretta o in ginocchio.

    In pratica, tutti i tipi d’appoggio sono presi in considerazione.

    La particolarità del Reformer è proprio quella di risultare estremamente pratica e versatile, con una vasta gamma di utilizzo che ne amplia la funzionalità.

     

    Tower

    La Tower consiste in una barra basculante a cui sono collegate delle molle.

    E’ un attrezzo che integra e completa la Cadillac per l'esecuzione degli esercizi previsti dal metodo Pilates.

    Permette movimenti di flesso-estensione degli arti superiori e inferiori, oltre che un preciso autocontrollo dell’esercizio.

    La colonna vertebrale opera un benefico scarico gravitazionale e il riassetto da scompensi muscolari, che sono dovuti ad una scorretta postura o ad un appoggio non ugualmente ripartito sugli arti.

     

    …“Ho inventato tutte queste macchine. Ho pensato, perchè usare la mia forza? Così ho inventato una macchina che lo facesse al posto mio. Farà resistenza ai tuoi movimenti soltanto nel metodo corretto, così che i muscoli interni dovranno veramente lavorare con questa forza di opposizione. In questo modo potrai concentrarti sul movimento. Dovrai sempre farlo in lentezza e dolcezza, allora il tuo corpo ne sarà coinvolto completamente”. …
    (J. Pilates)

     

     

  • Pilates con macchinari zona pozzo strada a Torino
    in News

    Pilates con macchinari zona pozzo strada a Torino

    Macchinari Pilates: lezioni personal ( su appuntamento )

     

    Reformer

    La struttura del Reformer è caratterizzata da un'intelaiatura di supporto a conformazione allungata su cui è posizionato un carrello mobile.

    La mobilità del carrello permette al cliente di lavorare contro la resistenza di molle agenti tra il piano a carrello e una prima testata dell'intelaiatura di supporto.

    Un trasverso d'appoggio è previsto in prossimità della prima testata.

    Tale appoggio, con la sua regolazione in varie inclinazioni, consente diversi gradi di flessione dell'arto inferiore.

    La grande versatilità del Reformer permette, aggiungendo una "Jumpboard", l'uso del lettino per lo studio dei salti e dei corretti appoggi mono e bi-podalici.

    Il programma d’esercizi previsto dal Metodo di Pilates si può svolgere in posizione supina, prona, seduta, eretta o in ginocchio.

    In pratica, tutti i tipi d’appoggio sono presi in considerazione.

    La particolarità del Reformer è proprio quella di risultare estremamente pratica e versatile, con una vasta gamma di utilizzo che ne amplia la funzionalità.

     

    Tower

    La Tower consiste in una barra basculante a cui sono collegate delle molle.

    E’ un attrezzo che integra e completa la Cadillac per l'esecuzione degli esercizi previsti dal metodo Pilates.

    Permette movimenti di flesso-estensione degli arti superiori e inferiori, oltre che un preciso autocontrollo dell’esercizio.

    La colonna vertebrale opera un benefico scarico gravitazionale e il riassetto da scompensi muscolari, che sono dovuti ad una scorretta postura o ad un appoggio non ugualmente ripartito sugli arti.

     

    …“Ho inventato tutte queste macchine. Ho pensato, perchè usare la mia forza? Così ho inventato una macchina che lo facesse al posto mio. Farà resistenza ai tuoi movimenti soltanto nel metodo corretto, così che i muscoli interni dovranno veramente lavorare con questa forza di opposizione. In questo modo potrai concentrarti sul movimento. Dovrai sempre farlo in lentezza e dolcezza, allora il tuo corpo ne sarà coinvolto completamente”. …
    (J. Pilates)

     

     

Cerca

Via Pozzo Strada 25 Torino

tel. 327-3795433 327-3792841

Email: info@pilatesfisiotekar.it

news

Usiamo cookie anche di terze parti chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.